Operatore in tecniche manuali Ayurvediche

Scienza della Vita – Medicina Tradizionale Indiana

Il significato della parola Ayurveda è racchiuso nel senso stesso del nome di questa Scienza Millenaria.

In sanscrito Ayus significa vita e Veda, scienza.

A distanza di migliaia di anni questa disciplina resta sempre attuale grazie alla conoscenza tramandata dai maestri agli allievi.

Essa viene intesa come scienza della Salute, perché atta al mantenimento della Salute stessa, anziché alla focalizzazione sulla malattia. Per Salute in Ayurveda non si intende l’assenza di malattie o la cura di una patologia, si prende invece in considerazione anche lo stato di equilibrio fra corpo, mente e anima, quindi la capacità dell’individuo di sviluppare un rapporto sereno con la vita, di gestirla nel modo migliore secondo le proprie predisposizioni e di generare felicità per se stessi e gli altri.

Privilegia cure lente e graduali, secondo il ritmo della natura e della persona; le prescrizioni consistono in norme igieniche, alimentari e comportamentali, preparati a base di erbe, minerali e metalli, infusi, massaggi ed esercizi yoga.

Ogni rimedio ayurvedico è un tonico: non viene prescritto allo scopo di distruggere un organismo invasore, ma per ristabilire un equilibrio energetico che renda impossibile la sopravvivenza di virus e batteri all’interno dell’organismo in un sistema immunitario rafforzato.

L’Ayurveda è una scienza per coloro che hanno uno spirito aperto. Pur essendo coerente e logica, essa non è vincolata a un particolare dogma, ma ha un carattere dinamico e universale: è come la vita stessa. Non è patrimonio esclusivo di una sola cultura, di una sola religione o di un solo paese, ma si propone il benessere di tutti. Le medicine e le diete possono variare, ma i principi che ne sono alla base sono sempre gli stessi. 

haraka, autore di una delle opere più importanti dell’Ayurveda, il Charaka Samhita, definisce l’Ayurveda “la disciplina grazie alla quale è possibile distinguere i modi di vita sani e felici da quelli malsani e infelici, grazie alla quale è possibile sapere cosa giova e cosa nuoce alle salute e alla felicità, e conoscere la vera natura della vita”

Caraka, autore di una delle opere più importanti dell’Ayurveda, il Caraka Samhita, definisce l’Ayurveda “la disciplina grazie alla quale è possibile distinguere i modi di vita sani e felici da quelli malsani ed infelici, grazie alla quale è possibile sapere cosa giovane cosa nuoce alla salute ed alla felicità, e conoscere la vera natura della vita”.

Piano di formazione

Il corso che noi proponiamo è nato dall’idea di sviluppare un percorso solido e conforme alla millenaria tradizione di questa disciplina olistica con un costante riferimento ai dettami dei principali testi classici di riferimento ai dettami dei principali testi classici di riferimento per l’Ayurveda tra i quali Charaka Samhita, Sushruta Samhita, Hastanga Hridayam…

Il percorso prevede 1 anno e mezzo di formazione: per dare a tutti la possibilità di accedervi gradualmente, il corso è articolato in moduli di apprendimento progressivo che hanno carattere sia teorico che pratico/esperienziale. Il percorso consente di accedere all’Ayurveda e alle tecniche di massaggio con un approccio semplice e chiaro che permette di imparare un trattamento base completo e di sviluppare le competenze atte ad acquisire le abilità professionali utili ad entrare sempre più nel ruolo. 

Si studieranno i fondamenti dell’Ayurveda, 9 tipologie di tecniche manuali ayurvediche, legislazione, codice deontologico, comunicazione.

Durata corso: 462 ore (comprese 80 ore di tirocinio)

Inizio del corso

Il corso permette di esercitare attività professionali ai sensi della legge n. 4/2013
“Disposizioni in materia di professioni non organizzate”

Consente inoltre l’accesso al corso per il rilascio di attestato di competenza di Regione Lombardia e
l’iscrizione gratuita al Registro Regionale degli Operatori Bio Naturali sez. Tecniche Manuali Ayurvediche
.